di Redazione

Verdi Siracusa: costituire un gruppo di esperti provenienti dalla società civile per i problemi dell'inquinamento

 

Costituire un gruppo tecnico scientifico con la partecipazione di esperti provenienti dal mondo della società civile siracusana, del volontariato, dei comitati, delle professioni per affrontare, insieme alle istituzioni preposte e alle aziende del petrolchimico la questione dell’inquinamento delle diverse matrici (suolo, aria e acqua) del territorio. Questa è la proposta che la Federazione dei Verdi di Siracusa, tramite il coordinatore comunale Salvo La Delfa, intende mettere sul tavolo dopo la presentazione dell’aggiornamento dei dati del registro dei tumori e dopo la presentazione dei dati CIPA 2018.

Anche in seguito ai dati emersi durante gli incontri dei giorni precedenti, permane scetticismo e preoccupazione nella popolazione del SIN IT1914 soggetta per anni alle molestie olfattive e ai problemi di salute derivanti dall’inquinamento. Esiste una sfiducia nei confronti delle aziende del petrolchimico delle istituzioni preposte ai controlli che non permette una comunicazione chiara ed efficace. Inoltre, il rilevamento dei dati ambientali, l’elaborazione di questi dati, le attrezzature e gli algoritmi statistici utilizzati richiedono informazioni adeguate e una preparazione idonea per la loro comprensione e la loro validazione ed accettazione da parte della cittadinanza.

 Da qui la proposta di costituire un gruppo tecnico scientifico costituito da esperti/figure professionali idonee provenienti dal mondo della società civile e del volontariato ambientale che possa interfacciarsi con ARPA, CIPA, Registro Tumori, Comune e Libero Consorzio per chiarire meglio tecnologie e metodologie utilizzate. Un gruppo di esperti espressione delle comunità locali che, grazie al riconoscimento e alla collaborazione di tutti gli stakeholder, possa avere gli strumenti e le informazioni necessarie per approfondire le tematiche ambientali   e in questo modo possa esprimersi sulle perplessità e sui timori delle popolazioni locali.

Il coordinatore comunale della Federazione dei Verdi, Salvo La Delfa, insieme ai consiglieri Buonomo, Costantino e Buccheri e al coordinatore provinciale Scamacca, porteranno avanti la proposta verificando la disponibilità di tutti gli attori del territorio.